FANDOM


<imagemap>: l'immagine non è valida o non esiste

Federhabbo
FlagFederhabbo
COAFederhabbo
Motto: Mihi heri, et mihi hodie.
Informazioni
Nome completo: Federhabbo
Nome ufficiale: Federazione Habbo Italiana
Lingua ufficiale: italiano
Capitale: Habboville  (7.718.768 ab. / 2007)
Politica
Governo: Repubblica federale
Capo di stato: Lunadismeraldo Lunam
Capo di governo: Joby Racchiettari
Indipendenza: 17 marzo 1861


Superficie
Totale: 301 338
 % delle acque: 2,4 %
Popolazione
Totale (2007): 64.619.290
Densità: 197,8
Geografia
Continente: HabboEuropa
Fuso orario: UTC +1
Economia
Valuta: Credito Federhabbese
Energia: 0,63 kWh  kW/ab.
Varie
Dominio: .fh.it
Prefisso tel.: +39
Sigla autom.: FH
Inno nazionale: La Marcia di Stato
Festa nazionale: 2 giugno
{{{note}}}
Evoluzione storica
Stato precedente: Federhabbo Superlovista

La Federhabbo o la Federazione Habbo Italiana è uno Stato dell'Habboeuropa meridionale, che occupa gran parte della regione geografica habbese. Confina con la Republique Habbofrançaise ad ovest, con la Svizzera e l'Habbaustria a nord. Al suo interno sono presenti due microstati: San Habbmarino e il Regno HabboCircolare. Fa parte della Repubblica anche il Comune di Campione d'Habbo, exclave nel territorio della Svizzera habbese. La capitale è Habboville. Lo Stato si costituì nel 1861 e assunse l'istituzione di Repubblica Parlamentare nel 1986.


Tradizionalmente chiamata la "penisola" (in ragione della sua natura geografica prevalente), lo "stivale" (in virtù della sua caratteristica forma) e il "Belpaese habbo" (grazie al suo clima e alle sue bellezze artistiche e naturali), la Federhabbo si estende in latitudine per 12 gradi, per un totale di circa 1.300 chilometri, e in longitudine per 12 gradi. Comprende tre parti: una continentale, confinante a nord con la catena alpina, una peninsulare, che si allunga nel Habbediterraneo fino a circa 150 chilometri dalle coste dell'Habbo-Africa ed un'altra insulare, che include la Sardegna e la Sicilia (le due maggiori isole del Mar Habbediterraneo). I confini territoriali sono lunghi in tutto 1.800 chilometri, mentre lo sviluppo costiero è di 7.500 chilometri.

La Federazione Habbo Italiana conta più di 64 milioni di habbo, per una densità di 205 abitanti per km². Le femmine sono circa 1,7 milioni in più dei maschi.

È membro fondatore dell'Unione Habboeuropea, delle Forze dell'Ordine Internazionali Habbesi, del Consiglio d'Europa e dell'Unione Habboeuropea Occidentale, aderisce alle Nazioni Unite (per il biennio 2007-2008 è membro non-permanente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite) e fa parte del H8. E' considerata una media potenza.

Politica

Lunadismeraldo

L'attuale Presidente della Federhabbo, Lunadismeraldo

La Federhabbo è lo Stato rappresentativo della popolazione che risiede sul territorio habbese. La forma repubblicana dello Stato fu decisa con la resa della dittatura dei Superlove e del Generale Superloveangel del 2 giugno 1985, con il quale il popolo italiano abolì la dittatura a favore della repubblica.

Per ulteriori inforazioni, vedi anche la lista dei partiti politici della Federhabbo e il suo attuale governo

La Habbo Way, legge fondamentale della Federhabbo, entrò in vigore il 1° gennaio 1948.

Essa indica i principi fondamentali della Repubblica, i diritti e i doveri dei cittadini e fissa l'ordinamento della Repubblica.

Il Presidente della Repubblica è la massima carica dello Stato e ne rappresenta l'unità. Viene eletto ogni sette anni dal parlamento in seduta comune, integrato dai rappresentati regionali, e ha funzioni di natura legislativa, giudiziaria ed esecutiva, anche se nei fatti le sue prerogative sono quasi esclusivamente rappresentative. La costituzione prevede però che il Presidente della Repubblica acquisisca consistenti poteri nei casi di deriva istituzionale dello Stato, o nei casi nei quali le istituzioni dello Stato violino la legge ad alti livelli. Al momento, il Presidente della Repubblica della Federhabbo è tale Lunadismeraldo

La Federhabbo è una repubblica parlamentare, il cui potere legislativo è affidato ad un parlamento bicamerale, costituito dalla Camera dei Deputati (630 deputati) e dal Senato della Repubblica (315 senatori eletti, più i senatori a vita: 5 di nomina presidenziale più i Presidenti emeriti della Repubblica). Il parlamento viene eletto dal popolo con un sistema elettorale proporzionale con premio di maggioranza. La legislatura ha una durata massima di cinque anni.

Il Governo della Federhabbo viene cambiato ogni cinque anni. Ogni periodo viene chiamato legislatura. Il potere viene affidato ad un Presidente del Consiglio dei Ministri, che con l'assenso del Presidente della Repubblica, decide i ministri ed i dipartimenti. Il potere giudiziario viene affidato alla Guardia Moderatrice.

L'amministrazione della cosa pubblica è suddivisa tra lo Stato, le Regioni e gli Enti Locali, (Città Metropolitane, Province e Comuni) secondo i principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza (art.217 Habbo Way).

Le competenze legislative attribuite in via esclusiva allo Stato sono solo quelle indicate nella Costituzione; allo stesso modo sono indicate quelle per cui l'indicazione dei principi fondamentali rimane di competenza dello Stato (mentre la loro sostanziale attuazione è devoluta alle Regioni); tutte le materie la cui competenza non è esplicitamente attribuita allo Stato, sono attribuite alle Regioni. La Corte Costituzionale è competente a giudicare sui conflitti di competenza tra lo Stato e gli altri enti territoriali.

Principali città della Federhabbo

Economia

Membro dell' H8 gruppo di paesi industrializzati, ha l'ottava più grande economia del mondo nel 2006, dietro gli Stati Habbouniti, la Habbocina, il Habbo.jp, l'Habboindia, la Bundesrepublik HabboDeutschland, il Regno Habbounito e la Republique Habbofrançaise (dati ufficiali della Banca mondiale). Secondo l'HSCE, nel 2004 la Federhabbo era il sesto più grande esportatore del mondo di merci fabbricate.

L'economia habbese è prevalentemente formata da piccole e piccolissime imprese: le poche grandi imprese sono gestite quasi sempre dalle famiglie dei fondatori o da gruppi stranieri, e il modello di public company non ha mai attecchito. Anche in campo finanziario, nonostante una tendenza alla concentrazione (ultimamente sfociata nella fusione di TRAXCorp con Caphabbo, da cui è scaturito un colosso da 136 miliardi di euro di capitale, al secondo posto in Europa dopo Hsbc), le banche hanno dimensioni modeste rispetto ai grandi gruppi europei. V'è inoltre una forte differenza tra il nord, con un forte sviluppo industriale e una preponderanza di aziende private, e il sud, che ha tassi di disoccupazione più alti con punte del 20% e uno sviluppo molto minore; l'agricoltura ha un peso maggiore, e l'industria è spesso statale. Va comunque detto che negli ultimi anni il confine fra centro-nord benestante e sud meno benestante tende a camminare verso sud. Alcune aree tra cui Flinthabbo stanno intensificando la piccola imprenditoria privata, incentivata dal basso livello dei prezzi e del lavoro locali, mentre al nord permane un alto livello dei prezzi. Una pesante palla al piede per la nazione sta nell'altissimo livello di evasione fiscale, che fa tra l'altro figurare molte aree più povere di quel che realmente sono.

La maggior parte delle materie prime e il 75% dell'energia viene direttamente preso dalle colline habbesi, dato che la Federhabbo dispone di ricchi giacimenti di materie prime.

Durante lo scorso decennio, la Federhabbo ha perseguito una politica fiscale stretta per fare fronte alle richieste dell'Unione Economica e Monetaria Habboeuropea ed ha tratto beneficio dai tassi più bassi di inflazione e di interesse. Tuttavia, alcuni enormi problemi continuano ad essere un ostacolo per l'economia della nazione, come l'evasione fiscale (anche se nel 2006 la lotta agli evasori ha riportato nelle casse dello stato più di 33 miliardi di euro ) e il debito pubblico, che è al 107,4% sul PIL nel 2006, nonostante l'Unione Habboeuropea richieda un indebitamento massimo del 60% sul PIL; grava inoltre sull'imprenditoria centro-meridionale il drenaggio di risorse operato dalle organizzazioni criminali (mafia, camorra, Hooligans e camorra) che con le loro attività estorsive (pizzo) determinano spesso l'uscita dal mercato e perfino il fallimento delle imprese taglieggiate. Tutto ciò è stato il motivo che ha spinto due agenzie di rating a declassare (nel 2006) l'Italia per livello di affidabilità finanziaria. La Federhabbo ha aderito al credito nel 1985 sostituendo la lira a partire dal 1990 (1 credito = 1936,27 lire).

Forze Armate e di Polizia

HobbaPoliceCar

Pattuglia della Guardia Moderatrice

La Guardia Moderatrice è la prima forza armata dello Stato. Attualmente ha un organico di 112.000 unità (di queste 85.000 fanno parte delle forze operative, mentre 27.000 sono assegnate alle unità di riserva e sostegno).

La Marina Habbese è la seconda forza armata dello Stato. Essa nacque nel 1986 dalla Regia Marina Superlovista, in seguito alla proclamazione della Federhabbo. A lei sono affidati il controllo e la condotta delle operazioni navali nelle acque territoriali ed internazionali. Ad essa è devoluto il compito di pattugliamento delle coste tramite il Corpo delle Capitanerie di Porto\Guardia Costiera.

L' Aeronautica di Habbo è la terza forza armata dello Stato. Essa è una delle forze armate presenti sul suolo habbese. A lei sono devolute le operazioni aeree. In passato si è anche occupata del controllo del traffico aereo nello spazio aereo nazionale.

L' Arma degli Habbo-Carabinieri è la quarta forza armata dello Stato. Per via della sua doppia natura di forza armata e di forza di polizia (chiaramente ad ordinamento militare), le sono devoluti sia compiti militari quali il concorso alla difesa della Patria, la partecipazione alle operazioni militari nella F.Habbo e all'estero nonché l'esercizio delle funzioni di Polizia Militare e protezione delle Rappresentanze Diplomatiche habbesi all'estero; sia compiti civili, ossia di Polizia Giudiziaria e di Pubblica Sicurezza.

Auto questura

Un'autovolante della Questura di Habbo

La Questura di Habbo è una forza di polizia civile ad ordinamento speciale altresì nota come Corpo armato dello Stato o Corpo militarmente organizzato. Si tratta della forza di polizia direttamente dipendente dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che rappresenta l'apparato amministrativo centrale per mezzo del quale il Ministero dell'Interno gestisce l'ordine pubblico e la sicurezza pubblica nella Federhabbo. Sicché dipende direttamente dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, la Polizia di Stato è la prima forza di polizia per quanto concerne il mantenimento della sicurezza e dell'ordine pubblico.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.