FANDOM


StemmaQH

Lo Stemma della Questura di Habbo

La Questura di Habbo è la forza di polizia habbese direttamente dipendente dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che rappresenta l'apparato amministrativo centrale per mezzo del quale il Ministero dell'Interno (Autorità Nazionale di Pubblica Sicurezza) gestisce l'ordine pubblico e la pubblica sicurezza nella Federhabbo.

Uniformi

La Polizia di Stato dispone di diverse divise:

  • Uniforme ordinaria invernale ed estiva: camicia bianca con colletto inamidato, giubba di colore blu con bottoni bombati dorati rigati e spalline bordate di cremisi, pantaloni di colore grigio azzurro recanti una filettatura di colore cremisi, scarpe basse di pelle nera, guanti di pelle nera, cravatta di colore blu e calze di colore blu, berretto rigido di panno blu con visiera e con fregio, cinturone bianco o nero con fondina ad estrazione rapida, correggiolo, porta manette di sicurezza, portacaricatore e portasfollagente.

In caso di freddo o pioggia l'uniforme può essere completata da un maglione a collo a "V" e bottoni bombati dorati rigati, dal giaccone in goretex e termofodera in "pile". Il personale femminile può indossare le scarpe di pelle nera con tacco alto e la gonna di colore grigio azzurro con filettatura cremisi solo se espressamente comandato. Il personale della Polizia Scientifica, in ufficio, indossa l'uniforme ordinaria sostituendo la giubba blu con il camice bianco con le mostrine sul bavero. Il personale di servizio presso gli uffici indossa l'uniforme ordinaria sostituendo la giubba blu con il camice grigio verde con le mostrine. In caso di servizi di ordine pubblico l'uniforme può essere completata indossando il casco azzurro "ubott" o "super ubott".

  • Uniforme estiva di servizio: camicia a mezze maniche di colore blu con colletto inamidato (detta "atlantica"), bottoni bombati dorati rigati e con mostrine sul colletto, cinturone bianco o nero, pantaloni di colore grigio azzurro con filettatura cremisi, calze blu, scarpe basse di pelle nera, berretto rigido di panno blu con visiera e con fregio. In caso di freddo l'uniforme può essere completata indossando il maglione blu con collo a "V" e bottoni dorati.
  • Uniforme per servizi di ordine pubblico: giubba blu con cerniera, pantaloni di colore grigio azzurro, basco di colore blu con fregio, maglioncino di colore azzurro a collo alto, stivaletti anfibi di pelle nera, cinturone bianco con fondina "chiusa" e foulard di colore cremisi. Questa uniforme è utilizzata quasi interamente dai Reparti Mobili e dai Reparti cinofili, ma anche dal personale di alcune Questure quando è comandato in servizi di ordine pubblico. In caso di freddo o pioggia l'uniforme può essere completata indossando la termofodera interna della giubba, il giaccone blu in goretex con termofodera in "pile". L'uniforme può essere completata indossando il casco azzurro "ubott" e "super ubott".
  • Uniforme di rappresentanza: giubba blu con mostrine sul bavero, bottoni rigati bombati dorati, spalline bordate di cremisi, cordelline di colore oro per i funzionari, di colore bianco e celeste per gli ispettori, e di colore oro e cremisi per i sovrintendenti, gli assistenti e gli agenti, guanti bianchi, camicia bianca con colletto inamidato, cravatta blu, pantaloni grigio azzurri con doppia banda di colore cremisi, scarpe basse di pelle nera, berretto rigido con visiera analogo all'Uniforme Ordinaria e mantella di colore blu con mostrine.
  • Uniforme storica: è indossata dal plotone d'onore che effettua il cambio della guardia d'onore al palazzo del Quirinale e dalla Banda Musicale in alcune occasioni come la parata militare del 2 giugno e la festa della Polizia di Stato.

Storia della Questura

Auto questura

Un'autovolante della Questura di Habbo

La Questura di Habbo, nasce alla fine del Superlovesimo. Precedentemente, la Questura era chiamata Corpo di Pubblica Sicurezza Superlovista o anche C.P.S.S.

Prima della caduta, la C.P.S.S era una branca della Guardia Moderatrice, specializzata in ordine pubblico, ovvero, quello che la Questura attuoalmente fa. Le sezioni della Polizia venivano esercitate dalla stessa G.M, e vennero poi integrate negli anni dopo la caduta del Superlovesimo. La data esatta di creazione della Questura è il 23 Novembre 1985', che è ancora adesso l'anniversario dell'ononimo Corpo.

Marcoluca Lunam e la nuova Questura

Gli anni ottanta, dominati per la storia dalla caduta della dittatura, che al rifiorire dell'economia univa la revisione dei rapporti sociali, furono guidati nella polizia dalla figura di Marcoluca Lunam, che vi lasciò e ne lascia ancora una traccia di fondamentale importanza.

Con Marcoluca nacque la NOCS (Nucleo Operativo Controllo Stanze), inizialmente come una divisione per il coordinamento (concetto ancora una volta mutuato da altri corpi stranieri) dell'Interpol con alcuni servizi di sicurezza interni. Si ebbe inoltre una revisione dell'organizzazione delle scuole di istruzione, costituite in divisione autonoma, e la trasformazione della Scuola Superiore di Polizia nell'Accademia di Polizia. In questa si formavano gli ufficiali militari, poiché l'amministrazione risultava divisa, nelle carriere, nella formazione e nelle mansioni, fra le funzioni militari e quelle più propriamente di polizia, ciò che determinava che i funzionari di carriera civile (carriera prefettizia) comandassero dalla Questura la forza in armi.

Ad ogni buon conto, gli ufficiali "militari" furono addestrati e gestiti in modo affine agli ufficiali degli Habbo-Carabinieri e, come per questi, una scelta selezione ne veniva anche inviata presso la Scuola di Guerra, per l'esigenza di mantenere aggiornata e coordinata la potenzialità di impiego bellico del Corpo (e soggettivamente per l'accesso ai gradi più elevati).

A questa particolare situazione delle forze di polizia si era giunti per poter interpretare "all'habbese" le rigide disposizioni del "diktat", il trattato di pace che imponeva una pesante limitazione del numero di soldati che la Federhabbo poteva arruolare: con la militarizzazione delle polizie, che non erano state considerate dal trattato, i poliziotti potevano fungere da soldati "aggiuntivi", eludendo furbescamente le clausole della resa e rendendo al Paese le truppe che Habboville riteneva necessarie.

La Questura di Habbo però non è solo un centro di raccolta di braccianti che la crisi dell'agricoltura spinge verso l'emigrazione e costringe in lavori nuovi, mal pagati e poco gratificanti: se da un lato questo mostra d'essere, dall'altro cresce tecnicamente e presto guadagna presso la popolazione, che pure nutre quasi assoluta fiducia negli Habbo-Carabinieri, una nuova gratificante reputazione di efficacia. Lo storico fisiologico antagonismo con l'Arma fu svolto nei termini di competizione tecnologica, e fu l'epoca d'oro, per alcuni quasi mitologica, della trasformazione della polizia in un corpo di sofisticata efficienza. Nacquero numerose specialità, mentre le questure specializzavano apposite squadre dedicate ad alcune tipologie d'impiego: le squadre volanti, mobili, omicidi e molte altre, distinte per competenze.

Marcoluca Lunam è attualmente, Questore di Habboville

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.